Dall’Oriente ecco il Reishi, il fungo dell’Immortalità

ganoderma lucidum reishi

In Cina lo conoscono come Ling Zhi, in Giappone è chiamato Reishi, il nome botanico è Ganoderma Lucidum. Si tratta di un fungo dall’aspetto lucido e legnoso, estremamente amaro e quindi non commestibile. Tuttavia può essere utilizzato in vari altri modi per le sue numerose proprietà medicinali. In Oriente questo fungo è conosciuto da millenni e per le sue innumerevoli virtù è stato ribattezzato con il nome di “fungo dell’immortalità“.

Si tratta di un fungo medicinale con proprietà adattogene, cioè in grado di aumentare in maniera aspecifica la resistenza dell’organismo a stress di varia natura, sia fisica che psichica.

Nell’antica medicina cinese questo fungo rientra di diritto tra le 120 erbe superiori, ovvero quei rimedi erboristici (piante e funghi) che si possono assumere anche tutti i giorni, ad alti dosaggi, per migliorare sensibilmente la qualità della vita e senza incorrere nel pericolo di subire degli effetti collaterali.

Il Reishi in tal senso era considerato il re delle erbe superiori e per tale motivo il suo utilizzo, per lo meno nell’antica Cina, era esclusiva dell’Imperatore e della dinastia imperiale. Oggi per fortuna non è più così e chiunque può fare uso di questo rimedio naturale, basta recarsi in erboristeria ed acquistare la polvere, o l’estratto secco (o liquido).

Le proprietà del Reishi

Talmente tante solo le sue virtù che per elencarle tutte sarei costretto a scrivere un sarmone illeggibile. In questo articolo ci limiteremo ad illustrare i principali utilizzi di questo fungo medicinale.

Ecco le principali proprietà del Ganoderma Lucidum Reishi:

1 – Immunomodulante

Il Ganoderma Lucidum ha proprietà immunodulanti, ciò significa che è in grado di stimolare, o inibire le difese naturali del nostro organismo a seconda delle necessità. Le persone affette da deficit immunitari (infezioni virali o batteriche, cancro, aids, ecc.) consumando gli estratti di questo fungo avranno dunque una maggiore risposta immunitaria, al contrario che soffre di allergie, o patologie autoimmuni (disturbi in cui il sistema immunitario è iperattivo), avrà un sollievo dei sintomi, dovuta all’inibizione del sistema immunitario.

2 – Cardioprotettivo

Il Ganoderma Lucidum migliora e protegge la salute del cuore e della circolazione sanguigna, agendo su diversi fattori:

  • inibizione dell’aggregazione piastrinica;
  • regolazione della pressione sanguigna;
  • riduzione dei livelli di colesterolo cattivo

3 – Antitumorale

Il fungo Reishi in molti Paesi viene utilizzato come rimedio integrativo alle cure oncologiche tradizionali. Questo perché:

  • il Ganoderma vanta proprietà analgesiche e stimola la produzione di interferone, molecola anti-tumoralale ed anti-virale;
  • Aumenta il periodo di sopravvivenza dei pazienti e riduce i rischi di metastasi;
  • Riduce gli effetti collaterali della terapia oncologica e il dolore provocato dalla malattia;
  • Previene le recidive, aumentando i livelli delle cellule Natural Killers e dei linfociti T citotossici e quindi la sorveglianza immunitaria.

4 – Antidiabetico

Altra proprietà importante del Ganoderma Lucidum è quella di regolarizzare i livelli di zucchero nel sangue (glicemia), inoltre esercita un’azione protettiva delle cellule beta del Pancreas, del fegato e dei reni, quest’ultimo uno degli organi più colpiti dal diabete.

5 – Epatoprotettore

Si dice e si sente spesso parlare della tossicità dei funghi nei confronti del fegato. Bè in questo caso non solo stiamo parlando di un fungo atossico per il fegato, ma di un vero e proprio depuratore e protettore di quest’organo, tant’è che viene spesso associato alla chemioterapia, proprio per difendere il fegato dai danni legati all’uso di chemioterapici.

Inoltre sembra che il Ganoderma sia in grado di inibire il virus dell’Epatite B e C.

Altre proprietà del Ganoderma Lucidum: antinfiamattorio, antiallergico, antiossidante, antibatterico, antivirale ed antifungino.

Per maggiori informazioni guarda il video del dottor Ivo Bianchi:

Precedente Problemi di Acne e pelle impura? Risolvi con il sale. Successivo Tisane e creme utili per l'estate